Ultimamente una tecnica utilizzata frequentemente negli studi stomatologici e lo sbiancamento dei denti. In breve, lo sbiancamento dei denti e un processo di decolorazione della dentina e delle macchie dello smalto ed in modo implicito lo sbiancamento dei denti.
    Il trattamento di sbiancamento sin dall'introduzione come soluzione nel caso delle modificazioni coloristiche ha avuto un grande successo, oggi piu di 2,5 milioni di nord-americani in un anno richiedono questi servizi. Oltre a questo numero di pazienti si aggiungono anche le persone alle quali e necessario riprendere il trattamento di sbiancamento, procedimento necessario dopo un periodo di 2-3 anni.

    Le colorazioni dentali

    Esistono diverse cause per le colorazioni dentali: il consumo di sostanze che macchiano (the, caffe, tabaco), l'eta avvanzata, traumi, fluorizzazione eccessiva, la degenerazione dei nervi e le otturazioni vecchie. La ricolorazione dei denti in seguito ad un trattamento di sbiancamento e dovuta agli stessi fattori che hanno prodotto la colorazione iniziale.

    Indicazioni

    I candidati ideali sono i pazienti con denti naturali che presentano macchie gialle, maroni od arrancioni ed i pazienti che hanno i denti macchiati in seguito al fumo, all'invecchiamento od altre cause estrinseche. Le macchie forti, per esempio, quelle provocate dal consumo di antibiotici, risponderanno in un tempo piu lungo al trattamento e con risultati ridotti.
    Il successo del trattamento ed il grado di sbiancamento dei denti naturali dipende da paziente a paziente, in base alla struttura del dente di ciascuno, al metodo di trattamento ed alla durata di utilizzo del sistema di sbiancamento, alla concentrazione della sostanza attiva (attenzione - la concentrazione non deve essere quella massima, ma deve essere equilibrata al grado di sensibilita dei denti, cosa che sara stabilita dal medico stomatologo).
    Tutti i sistemi di sbiancamento conosciuti sono efficaci solo sui denti naturali. Nel caso dei restauri dentali (otturazioni, lavori protesici) l'efficacia delle sostanze di sbiancamento e nulla. Per questo motivo qualsiasi trattamento che presupone la presenza di otturazioni o lavori protesici, prevede che il medico stomatologo informi il paziente e che qualsiasi intenzione di effettuare una procedura di sbiancamento dei denti deve essere finalizzata prima del trattamento di restauro.

    Meccanismo

    Il processo chimico che sta alla base dello sbiancamento e semplice. I perossidi ed i perossidi tamponati della sostanza sbiancante sono messi in contatto ravvicinato con il dente, liberando l'ossigeno da questi materiali e scomponendolo nelle sue parti componenti. L'ossigeno si miscela con le molecole di colore depositate al livello della struttura reticolare dello smalto e dei canalicoli del dente, aumentando il grado di solubilita.
    I prodotti risultati in seguito allo sbiancamento includono: ossigeno, acqua ed ammoniaca, prodotti esistenti normalmente nell'organismo.

    Precauzioni

    L'utilizzo delle sostanze sbiancanti e controindicata nei casi di gravidanza ed allattamento. In qualsiasi altra situazione sono necessarie due serie di preccauzioni: che lo stato di salute gengivale sia in buone condizioni la presenza di deficit di mineralizzazione della sostanza dentale in alcune zone puo determinare una decolorazione piu rapida il risultato essendo indesiderato, nelle zone con diminuzione gengivale puo apparire una sensibilita, ad uno o piu denti. In queste situazioni e preferibile contattare il medico stomatologo. Il rischio di ingoiare la sostanza sbiancante e ridotto dal fatto che la sostanza non determina alcun effetto a livello dell'organismo, in alcuni casi il gusto puo essere spiacevole.

    Metodi di sbiancamento

    - Sbiancamento domiciliare e il metodo piu utilizzato, il paziente utilizza la mascherina (bite) nella quale applica la sostanza sbiancante, che poi indossa per minimo 6 ore (varia in base al prodotto commerciale). Generalmente lo stomatologo raccomanda al paziente di utilizzare questo metodo di notte. L'operazione viene ripettuta tra 6 e 10 notti.
    - Lo sbiancamento professionale con sostanze sbiancanti, utilizzato raramente, e piu confortevole per il paziente, svolgendossi durante una seduta dal medico stomatologo - in questo caso l'apparizione della sensibilita di piu denti e piu frequente.
    - Sbiancamento con l'aiuto del laser - l'utilizzo dei raggi luminosi continui per migliorare l'effetto di sbiancamento e una tecnica abbastanza recente, il primo utilizzo risale al 1996. Il confort ed il tempo ridotto di utilizzo (circa 30 min. a livello di una arcata) determinano il costo elevato di tale metodo.
    - Lo sbiancamento con prodotti strettamente commerciali ha un efficacia ridottama con un utilizzo a lungo termine puo apparire un leggero sbiancamento ed in modo implicito anche lo sbiancamento dei denti naturali.

    Conclusione

    La procedura di sbiancamento dentale e un metodo relativamente nuovo nel nostro paese (i primi set di sbiancamento sono stati importati nella meta degli anni '90) in comparazione agli USA, paese in cui i metodi di sbiancamento hanno una storia di 30 anni pieni di successi.
    I rischi e gli svantaggi nel caso dell'utilizzo delle tecniche di sbiancamento sono estremamente ridotti in comparazione ai risultati, che spesso sono spettacolari con uno sforzo minimo da parte del paziente.