La parodontopatia (Parodontite - Wikipedia) e una malattia che danneggia gravemente il sistema di sostegno dei denti, il piu delle volte sullo smalto dei denti non sono presenti alcune carie. Questa affezione ha alla base piu fattori, di cui i piu importanti sono:
    - tartaro e placca batterica;
    - il fumo;
    - i fattori genetici.


    Una volta avviata l'affezione segue un'evoluzione lenta ma irreversibile. Con i metodi moderni il progresso della malattia viene ridotto il piu possibile, alcune volte si riesce anche a fermarla. Esistono situazioni in cui, attraverso metodi chirurgici, il danno prodotto puo essere riabilitante in una grande proporzione. Il primo segno del dannegiamento dei tessuti parodontali e l'infiammazione della gengiva nella vicinanza del dente. Ulteriormente l'affezione si diffonde in profondita determinando la mobilita dei denti.


    Lo sviluppo degli ultimi anni di questo settore permette la diagnosi corretta ed il trattamento efficiente dei denti che diversamente sarebbero stati sottoposti all'estrazione. Molto importante per il paziente e che il trattamento parodontale una volta iniziato ha bisogno di un monitoraggio a lungo termine (ogni 6 mesi) fino al raggiungimento della stabilita dell'affezione. In casi avanzati, in cui mantenere i denti sulle arcate dentali e impossibile, si puo consigliare l'estrazione dei denti danneggiati e l'inserimento degli impianti dentali.